Notizie MondoNeve » cronaca » Bardonecchia: danni al turismo a causa delle proteste No TAV

Bardonecchia: danni al turismo a causa delle proteste No TAV

Bardonecchia: danni al turismo a causa delle proteste No TAV

A denunciarlo è l’assessore al turismo Monica Borsotti ma a Bardonecchia è un opinione diffusa, le proteste No TAV che continuano da mesi hanno provocato un danni economici ad una stagione sciistica già in difficoltà a causa dell’inverno anomalo. Le proteste vanno avanti da molti mesi e soprattutto nelle ultime settimane hanno portato disagi notevoli alla circolazione stradale. Infatti i manifestanti hanno occupato più volte l’autostrada A32, nodo stradale vitale per il comprensorio sciistico Piemontese.

a32 bardonecchia

L’Assessore sottolinea che le proteste e gli scontri fra manifestanti e forze dell’ordine hanno creato un clima difficile in tutta la valle, il clima che viene percepito dagli stessi turisti che spesso decidono di indirizzarsi verso altre vallate escludendo così Bardonecchia dal tour sciistico. Per una economia basata in larga parte sul turismo questi disagi sono significativi, se dovessero continuare i blocchi sull’A32 le ultime settimane della stagione sciistica di Bardonecchia potrebbero essere compromesse aggravando ancora di più il bilancio delle strutture ricettive.

Iscriviti alla newsletter di MondoNeve

Ricevi le ultime news dal mondo della neve e le migliori offerte vacanza direttamente nella tua e-mail.

Altre pagine consigliate

follows



Google+

MondoNeve su Facebook