Notizie MondoNeve » meteo neve » Neve in pianura a nord ovest, poi rialzo termico e neve a 1500m

Neve in pianura a nord ovest, poi rialzo termico e neve a 1500m

Neve in pianura a nord ovest, poi rialzo termico e neve a 1500m

La seconda parte di questo inverno 2010/11 non sta riservando buone notizie agli appassionati dello sci.
Dopo le 2 perturbazioni di scirocco che hanno fatto svanire il sogno di un inverno record, ecco che arriva un altra perturbazione con nevicate ad alta quota.

In queste ore, aria artica sta scendendo verso il nord-ovest alpi tanto che già da questa sera le città di Piemonte e Lombardia potrebbero trovarsi sotto una dolce coltre bianca.
Ma le nevicate che dovrebbero interessare anche Milano andranno via via scomparendo lasciando spazio alle pioggie e rialzi termici consistenti sia delle minime che delle massime.

La neve farà la sua comparsa su tutte le Alpi, da prima a quote medio basse per poi passare a quote alte. Nel nord-est il successivo afflusso di aria calda si farà sentire più che altrove portando nevicate solo sopra i 1600-1800 metri.

I comprensori sciistici del Trentino Alto Adige e del Veneto sono già in “allarme” visto che le pioggie delle scorse settimane avevano già contribuito ad assottigliare il manto nevoso presente sulle piste da sci richiedendo un massiccio intervento degli impianti di innevamento artificiale.

Ma se la perturbazione si protrarrà fino a fine settimana, come previsto, i comprensori sciistici a bassa quota avranno sicuramente di che preoccuparsi, tuttavia grazie alle temperature polari di questi giorni molte stazioni hanno fatto scorta di neve artificiale accumulata sui lati delle piste.

Anche se la pioggia dovesse cadere abbondante si potrà far fede sulla scorta di “dama bianca”.

Attendiamo le nuove nevicate con un occhio al bollettino neve ed uno alle webcam

Iscriviti alla newsletter di MondoNeve

Ricevi le ultime news dal mondo della neve e le migliori offerte vacanza direttamente nella tua e-mail.

Altre pagine consigliate


follows



Google+

MondoNeve su Facebook