Notizie MondoNeve » eventi » Lussarissimo 2015: Splendida decima la edizione sulle nevi di Tarvisio

Lussarissimo 2015: Splendida decima la edizione sulle nevi di Tarvisio

Lussarissimo 2015: Splendida decima la edizione sulle nevi di Tarvisio

lussarissimo 2015Una splendida giornata di sole ha salutato la decima edizione de “Il Lussarissimo”, il parallelo più lungo del mondo, che come da tradizione si è svolto oggi sulla pista “Di Prampero” di Camporosso. Quasi duecento gli atleti iscritti provenienti non solo dal Friuli Venezia Giulia, ma anche da diverse regioni italiane oltre che da Austria e Slovenia.

A vincere la gara di quasi cento porte è stato Francesco Veluscek, vincitore anche della scorsa edizione, con il tempo finale di 2.43.63 a un solo secondo e mezzo di distacco dal record assoluto della manifestazione stabilito nel 2007 da Stefano Vuerich. La sfida si è giocata fino alle ultime porte con Stefan Lussing (Sportclub Hermagor) e con Jacopo Di Ronco (Us Aldo Moro). L’atleta austriaco, già vincitore di tre edizione de “Il Lussarissimo”, si è dovuto accontentare della seconda piazza fermando il cronometro a 2.44.92, mentre il portacolori carnico è salito sul terzo gradino del podio.

Ottima la prestazione dell’atleta di casa appartenente al gruppo sportivo della Forestale Arianna Stocco che non solo si è imposta in campo femminile ma ha fatto segnare anche il quinto tempo assoluto terminando i quattro chilometri di tracciato in 2.49.88. Dietro di lei Sara Petozzi a oltre due secondi e mezzo e Giusy Rottonara prima atleta a rimanere sopra i tre minuti di gara.

La manifestazione si è aperta con la discesa di due maestri della Scuola Sci di Tarvisio che hanno gareggiato con abbigliamento e sci storici degli anni ’50 e ’60. Importante anche, a seguire, la presenza come apripista del gruppo di atleti ipovedenti “Sport for all” che tra due settimane saranno protagonisti dei campionati italiani paralimpici assoluti.

Grande successo anche per la gara vertical disputata ieri in notturna lungo il sentiero del Pellegrino che con quasi sei chilometri di lunghezza e mille metri di dislivello ha condotto gli atleti dal parterre della “Di Prampero” fino al Santuario del Monte Lussari. A imporsi è stato Tadei Pivk (Us Aldo Moro), uno dei più forti atleti dell’intero panorama italiano e internazionale di specialità che ha terminato la sua fatica in 44 minuti precedendo lo sloveno Nejc Kuhar di 2 secondi e 51 centesimi e Marco Del Missier (SS Fornese) di 3 secondi e 13 centesimi. In campo femminile trionfo dell’azzurra Dimitra Theocaris (Us Aldo Moro) giunta in vetta in 54 minuti e 55 secondi. Seconda si è classificata Karmen Klancnik che ha preceduto Marita Kroehn vincitrice delle edizioni dal 2007 al 2013.

Per quanto riguarda la gara vertical di ciaspole, ottima prestazione in campo maschile di Denis Nodale (Us Aldo Moro) che con il tempo di 45 minuti e 7 centesimi ha preceduto Nicola Pasquili (Fun Bike) e David Bianchini (Timaucleulis). Tra le donne la vittoria è andata a Belinda Cimenti davanti a Maura Sergon e Tina Fratina Zagar.

Una quindicina di temerari si sono cimentati anche nella speciale classifica di combinata che prevedeva la salita della vertical e la discesa nel gigantissimo utilizzando gli stessi materiali. A imporsi è stato Silvio Wieltschnig (Laufclub Hermagor) davanti al compagno di squadra Robert Stark, mentre l’atleta dell’Us Raibl Davide Limongi ha conquistato il terzo gradino del podio. In campo femminile, vittoria di Dimitra Theocaris davanti a Marita Kroehn.

Il Lussarissimo non ha, però, solo premiato i migliori in classifica ma aveva molti dei partecipanti grazie a un’estrazione di premi legata al numero di pettorale. Premiati anche i 50mi e 100mi arrivati, con l’ambito premio di un paio di sci che è andato al gardenese Mari.

maggiori info sul sito ufficiale: www.lussarissimo.com

Iscriviti alla newsletter di MondoNeve

Ricevi le ultime news dal mondo della neve e le migliori offerte vacanza direttamente nella tua e-mail.

Altre pagine consigliate


follows



Google+

MondoNeve su Facebook