Notizie MondoNeve » eventi » Rosa Challenge Briko, al via il 29 gennaio

Rosa Challenge Briko, al via il 29 gennaio

Rosa Challenge Briko, al via il 29 gennaio

Conto alla rovescia per la Quinta edizione “Rosachallenge Briko” prevista per Sabato 29 Gennaio che in meno di un lustro è riuscita ad affermarsi per meriti e valori nel calendario degli amanti dello sci e non solo.

La formula vincente sta sicuramente nelle capacità degli organizzatori e nel contributo  ideativo dei collaboratori che di anno in anno arricchiscono di nuovi stimoli il filo conduttore che si sviluppa attorno alla manifestazione.

Di grande rilievo per l’anno 2011 è il consolidamento  di una partnership importante che vede la titolazione della manifestazione come “Rosa Challenge Briko.” Dopo la presenza nella passata edizione del Leader di Briko, carlo Boroli, qualifiacandosi secondo alle spalle del giovane vincitore Francesco Negra. Ha deciso di sposare la manifestazione con il marchio Briko.

Con Briko, si riconferma anche per quest’anno Ducati, con il suo presidente Gabriele Del Torchio con una splendida Ducati Monster 696 serigrafata “Rosachallenge” in palio per l’Atleta che si avvicinerà maggiormente al tempo estratto tra altri la sera prima della Manifestazione.

Si deve avere coraggio, gambe e fiato, queste sono le tre condizioni necessarie per partecipare al Rosa Challenge Briko, manifestazione che può essere annoverata tra le granfondo dello sci alpino.

Una pista lunga 10 Km, dai 2.977 metri di quota del Passo Salati fino al traguardo ad Alagna 1185, con 1.792 metri di dislivello, nel comprensorio di Alagna Valsesia  di  MonterosaSki, ai piedi del Monte Rosa.

Una sorta di “discesa libera” con una tracciatura limitata, il minimo indispensabile per indicare la direzione; dove la filosofia risulta inalterata: centinaia di sciatori, e non solo, sono chiamati a sfidarsi per mettere a dura prova la propria resistenza fisica, in un evento dove i primi classificati fermano il cronometro in poco meno di 5 (cinque!) minuti, sempre alla ricerca di un tempo migliore e gli ultimi possono impiegarci anche tre volte tanto, solo per provare il gusto di arrivare in fondo con il fiatone e la gioia di avercela fatta.

Non è importante per loro la classifica finale: l’importante è esserci per poterlo raccontare; e neppure il “mezzo” è così importante in quanto al Rosa Challenge sono ammessi non solo i patiti dello sci alpino, ma anche le anime libere dello snowboard e i nostalgici del telemark, seppur quest’ultimi in versione moderna.

A dare risalto alla presentazione ufficiale dell’evento a SKIPASS di Modena del 29 Novembre è stata la presenza di Giuliano Razzoli, l’azzurro vincitore dell’oro olimpico a Vancouver, che da quest’anno è rientrato a far parte della scuderia Briko, title sponsor della manifestazione sportiva.

«A cavallo tra gennaio e febbraio sarò certamente in Austria per le gare di Coppa del Mondo e quindi non potrò essere presente – ha commentato Razzoli – ma non c’è dubbio che il Rosa Challenge Briko è una cosa che mi attira molto. Peccato non esserci!».

Un evento che va oltre la prestazione sportiva, perché al cancelletto di partenza si schiererà anche Daniele Cassioli, un ragazzo non vedente con la straordinaria passione per lo sci alpino, che vanta il titolo di campione del mondo di sci nautico.  Durante la discesa e lungo il tracciato Daniele sarà seguito dalla guida Alberto Carganico, presidente del Gruppo Verbanese Sciatori Ciechi.

La presenza di Daniele è una anticipazione dell’evento Briko 4 Blind che, L’azienda organizza con cadenza biennale con il Gruppo Verbanese Sciatori Ciechi e gli atleti di punta Briko delle diverse discipline. Essa vuole dimostrare come anche persone non vedenti, se opportunamente preparate e assistite, possono godere le emozioni di una bella sciata».

Nata nel 2007, l’hanno voluta l’ex Azzurro Simone Arfino e un gruppo di amici, alcuni facenti parte dello Sci Club Varallo, che volevano ricordare lo sportivo valsesiano e maestro indimenticato di sci Christian Arfino, prematuramente scomparso, a cui la manifestazione è dedicata.

Il Rosa Challenge Briko è oggi un ottimo biglietto da visita per comunicare e promuovere il rilancio turistico della Valsesia e del comprensorio sciistico  del Monterosa-Ski.

Inoltre, il Rosa Challenge Briko riconferma ancora una volta un importante risvolto benefico: nelle edizioni successive l’organizzazione ha distribuito più di 20.000 Euro ad associazioni quali Telethon,  gli Amici del Monterosa che stanno costruendo un ospedale in Nepal, Associazione Neuroblastoma e ed altre di carattere locale , naturalmente, anche per la manifestazione gli organizzatori del 5° Memorial Christian Arfino hanno previsto un’iniziativa charity di ampio respiro.

Tanto Amore per lo Sport in questa gara- festa amatoriale dove convivono l’impegno tecnico ed atletico insieme alla voglia di stare insieme in pista e durante la grande festa che seguirà dopo la Gara, con la partecipazione e il sostegno di Tutta la Valle e non solo.

Tutto è pronto…Mancano solo due giorni….affrettatevi ad iscrivervi!

Sito ufficiale:  www.rosachallenge.com

Iscriviti alla newsletter di MondoNeve

Ricevi le ultime news dal mondo della neve e le migliori offerte vacanza direttamente nella tua e-mail.

Altre pagine consigliate


follows



Google+

MondoNeve su Facebook