Notizie MondoNeve » articoli in rilievo » Report da Prowinter 2010

Report da Prowinter 2010

Ieri (14 Aprile 2010) abbiamo visitato la fiera Prowinter 2010 dove abbiamo potuto ammirare tutti i prodotti esposti dalle varie aziende presenti in fiera.

La prima parte del nostro tour l’abbiamo dedicata alle strumentazioni tecniche per chi fa manutenzione sci, macchinari dedicati per lo più a negozi e noleggi. Abbiamo visitato questi stand con una certa superficialità visto che non eravamo molto interessati all’argomento ma abbiamo potuto osservare che durante le dimostrazioni pratiche si accalcavano diverse persone interessate.

Da li, ci siamo spostati verso i diversi stand dedicati alle strumentazioni “software” per il noleggio. Erano diverse le aziende a presentare soluzioni automatizzate per il noleggio, dalla gestione dell’attrezzatura in magazzino alla creazione del profilo per ogni singolo cliente fino alla possibilità di prenotare online gli sci che più ci piacciono per trovarli subito pronti il giorno desiderato senza fare alcuna fila! Quella del noleggio online sembra la nuova frontiera ed infatti le aziende che offrivano questa soluzione erano diverse.

Dopo il settore del software per il noleggio abbiamo iniziato a curiosare fra gli stand dei produttori, Nordica, Rossignol, Head, Kastle e Volkl per gli sci,  Burton e Nitro per gli snowboards.

Anche qui l’attenzione era focalizzata sugli snowboard e gli sci dedicati al noleggio.Sci pratici e snowboard pratici ma  molto resistenti. Diverse le possibili soluzioni, una per ogni tipo di sciatore (esperto, prime armi, freerider). Esposti negli stand c’era anche la gamma dedicata alla vendita dove la maggior parte delle aziende, come Rossignol, ha esposto i migliori Sci a disposizione.



Foto a cura di Fiera Bolzano – MesseBozen.

Interessante la presentazione offertaci dai responsabili Burton sulla nuova linea dedicata al noleggio. Burton ha rilasciato per la prossima stagione 3 set di tavole per il noleggio, due dedicate ai principianti ed una per chi sa già snowboardare e vuole una tavola più performante. Particolare attenzione è stata dedicata alle tavole per i principianti dove è stato integrato il pad e sono state integrate le antiestetiche plastiche frontali. L’altro set riguarda invece i più piccini. Per i quei bambini che invece di muovere i primi passi sugli sci li muovo sullo snowboard. Su queste tavole sono state apportate delle modifiche per renderli più sicuri e adatti per l’insegnamento (con cordicella integrata). Per tutti i set è stata rinnovata la grafica che risulta moderna e gradevole.

Molti erano gli espositori di abbigliamento da sci, come Saxe e Brugi altri, come Kastle, hanno esposto sci ed abbigliamento assieme. Altri espositori da citare, Salice Occhiali e Briko helmets.

Nell’altro padiglione si teneva Alpitec 2010, la fiera dedicata alle apparecchiature per gli impianti sciistici.

In esposizione varie strumentazioni come gli impianti di innevamento artificiale, le seggiovie, le componentistiche degli impianti di risalita e la strumentazione meteo e webcam per le località sciistiche. Fra gli espositori merita una citazione Leitner, Neveplast, ed Infoeye.

Fra gli eventi da ricordare

  • Skiarea Test che ha premiato Mottolino (Livigno) come la 3a migliore Ski area e il locale Luislkeller in Val Gardena come il migliore per l’after ski.
  • La presentazione di Sport4Trade, nuovo portale BtoB dedicato ai rivenditori (di sci, snowboard, abbigliamento) e alle aziende produttrici. Il suo obbiettivo è creare un punto di incontro tra la domanda dei dettaglianti e l’offerta delle aziende.

Per finire, Veramente simpatico ed ammirevole il modellino di una cabinovia completamente realizzato con i Lego, modellino perfettamente funzionante e fedele in ogni suo dettaglio.

E’ stato realizzato da funivie.org ed partito dallo studio dell’impianto reale di una cabinovia trifune.


Il nostro parere

Siamo rimasti piacevolmente sorpresi da Prowinter 2010.

Dall’organizzazione:

Arrivare in fiera è facilissimo sia con l’auto che con i mezzi pubblici (treno ed autobus), staff disponibile e preparatato con 2 info point sempre attivi, deposito bagagli gratuito e diversi punti ristoro.

Dagli espositori:

I padiglioni ampi permettono la presenza di parecchi espositori ed una loro suddivisione per settore. Le aziende presenti vedono in Prowinter l’occasione giusta per presentare le loro ultime novità ed il risultato si vede dalle numerose presenze. Negli stand abbiamo sempre trovato personale disponibile e preparato.

Sicuramente Prowinter è una fiera diversa da Skipass ed Alta Quota, è una fiera un po’ più tecnica, ma sicuramente adatta a tutti gli appassionati dello sci e dello snowboard e perfetta per tutte le aziende del settore sciistico.

Altre pagine consigliate