Notizie MondoNeve » cronaca » Piccoli miglioramenti per Schumacher dopo il secondo intervento chirurgico

Piccoli miglioramenti per Schumacher dopo il secondo intervento chirurgico

Piccoli miglioramenti per Schumacher dopo il secondo intervento chirurgico

Michael Schumacher sci neve

Aggiornamento 30 dicembre post conferenza stampa:
Resta grave la situazione di Michael Schumacher che resta in sala rianimazione nello stato di coma farmacologico. Tuttavia nella giornata di ieri 30 dicembre a seguito di una risonanza magnetica i medici hanno notato dei miglioramenti ed hanno deciso, dopo un lungo confronto tra l’equipe medica ed i parenti, di eseguire una seconda operazione per ridurre la pressione celebrale.

Così nella tarda notte (verso le 22) è stata eseguita un’operazione chirurgica di due ore per riassorbire l’ematoma nel lato sinistro. Dopo l’intervento è stata eseguita una nuova risonanza magnetica dove si è riscontrato un effettiva diminuzione della pressione.

I medici hanno detto che questo puo’ considerarsi un piccolo miglioramento in relazione a come si stava evolvendo la situazione nelle prime ore, tuttavia restano molto gravi le condizioni di Schumi che deve far fronte ad una situazione molto grave ed incerta.

Secondo l’equipe questo intervento ha permesso di guadagnare un po’ di tempo su una situazione che è soggetta a cambiamenti molto rapidi.

—–
—–

Non arrivano certo buone notizie dall’ospedale di Grenoble dove è ricoverato in terapia intensiva il 7 volte campione del Mondo di Formula 1 Michael Schumacher.
Una brutta caduta sugli sci un colpo alla testa ed il grande Schumi ora lotta tra la vita e la morte.
Stava facendo fuoripista sulle nevi di Meribel nel grande comprensorio sciistico Francese conosciuto come Les 3 Vallées. Una delle località sciistiche più famose d’Europa ed una delle più apprezzate per il suo dominio sciabile pari a 600km di piste sia per la grande quantità di neve sempre presente ideale per il freeride.

E’ proprio in fuoripista che Schumi è caduto, e non in pista si vociferava inizialmente, una caduta forse innocua se non ci fosse stato l’impatto con una roccia che gli ha procurato un grave trauma cranico.
Trasportato rapidamente in ospedale, le sue condizioni sono peggiorate rapidamente così in giornata è stato sottoposto ad una delicata operazione.
Ora il campione tedesco si trova in coma farmacologico, non sono previste altre operazioni chirurgiche per il momento.

Vicino a lui tutti i parenti ma anche i compagni di tutta la sua splendida carriera sportiva come Jean Todt, Ross Brawn (entrambi ex direttori scuderia Ferrari) ed il professor Gerard Saillant (il dottore che l’aveva seguito dopo l’incidente di Silverstone).

Grande sostegno arriva da tutto il mondo sportivo, esprimono vicinanza gli attuali piloti della Ferrari Felipe Massa ed Alonso, ex colleghi di corse come Vettel e Button, altri sportivi come Valentino Rossi, Del Piero e la cancelliera tedesca Angela Merkel.

Sostegno e tanti messaggi di auguri anche da parte dei tifosi che su Twitter stanno indirizzando i loro messaggi con l’hashtag #Schumi


Casco ha evitato la morte sul colpo

Nonostante il grave danno per Schumacher, secondo i medici, il casco ha giocato un ruolo fondamentale nell’incidente; è riuscito ad attutire l’impatto con il masso roccioso ed ha permesso al pilota tedesco di raggiungere l’ospedale. “Senza casco sarebbe morto sul colpo” questa la dichiarazione dei medici.

Piste da Sci Michael Schumacher

Lo sci, grande passione per Schumi

Oltre alle corse automobilistiche Schumi ha sempre amato sciare. Frequentava tantissime località sciistiche alpine tra le quali l’Italianissima Madonna di Campiglio dove tutti gli anni si organizza il ritiro invernale della scuderia Ferrari.

La sua presenza a Campiglio durante l’inverno era una certezza tanto che la famosa stazione sciistica gli ha dato il intitolato “Schumacher Streif” l’ultimo muro della pista Spinale.

A lui vanno i migliori Auguri di guarigione, Forza Schumi!

Iscriviti alla newsletter di MondoNeve

Ricevi le ultime news dal mondo della neve e le migliori offerte vacanza direttamente nella tua e-mail.

Altre pagine consigliate


follows



Google+

MondoNeve su Facebook