Notizie MondoNeve » riscaldamento globale » Niente Teli Geotessili per la Marmolada, si accende la protesta

Niente Teli Geotessili per la Marmolada, si accende la protesta

Niente Teli Geotessili per la Marmolada, si accende la protesta

In questa apocalittica estate c’è un ghiacciaio che più di tutti sembra soffrire il caldo, la Marmolada.
La Regina delle Dolomiti vede scomparire il ghiacciaio che da sempre la contradistingue, in questi giorni le temperature hanno raggiunto valori mai registrati con ben 13 gradi nelle ore centrali della giornata e temperature costantemente sopra lo zero ormai da più di 30gg.
Nessuna tregua allo scioglimento dei ghiacci che continua senza sosta ogni estate e sempre meno neve in arrivo in inverno.

Per non veder scomparire questo patrimonio, Marmolada S.p.a. (la società che gestisce gli impianti) ha chiesto alla Provincia Autonoma di Trento di inserire anche il Ghiacciaio della Marmolada nel progetto di salvaguardia dei ghiacciai che da qualche anno è stato avviato sul Ghiacciaio Presena.
Il progetto del Presena vede la chiusura degli impianti sciistici nei primi giorni di giugno (quindi stop allo sci estivo) e copertura della neve con dei particolari teli geotessili bianchi in modo da proteggere il ghiaccio dal sole e dalla pioggia.
Questa iniziativa ha ottenuto importanti risultati tanto che i teli permettono di salvare dai 50 ai 200cm di neve all’anno. Il ghiacciaio Presena non è l’unico ad essere protetto dai teli geotessili durante l’estate, esempi simili si trovano in Valle d’Aosta e Piemonte (Gruppo del Monterosa), in Austria a Stubai ed in Svizzera.
I Risultati sono sorprendenti tanto che i ricercatori si sbilanciano a dire che i teli geotessili potrebbero essere l’unico strumento per arginare gli effetti del riscaldamento globale in atto.

Ghiacciaio Presena agosto 2012, foto di Valtorta Matteo

Ghiacciaio Presena agosto 2012, foto di Valtorta Matteo

Così Marmolada S.p.a. lo scorso anno ha presentato la richiesta per far entrare nel progetto ma fino ad oggi non ci sono state risposte. La società di gestione degli impianti è sul piede di guerra ed accusa la Provincia di Trento di voler lasciare morire il ghiacciaio per il semplice fatto che si trova in terra di confine.
La Provincia Autonoma di Trento risponde che non è stata presentata alcuna richiesta da parte di Marmolada S.p.a. e che l’unica richiesta pervenuta è quella di Adamello Ski per la salvaguardia del Ghiacciaio Presena.

Marmolada 22 Agosto 2012

Il caldo, oltre a far sciogliere la neve, accende anche il dibattito sul tema “Marmolada e Teli Geotessili”, quello che si spera è che le liti politiche ad amministrative si facciano da parte e ci si concentri sul lavoro da fare per salvare un patrimonio chiamato “Ghiacciaio della Marmolada

Iscriviti alla newsletter di MondoNeve

Ricevi le ultime news dal mondo della neve e le migliori offerte vacanza direttamente nella tua e-mail.

Altre pagine consigliate

follows



Google+

MondoNeve su Facebook