Monterosa

Difficilmente chi visita Monterosa Ski per la prima volta non rimane attonito davanti allo spettacolare panorama che la Natura ci ha donato. Non abbiamo meriti. E’ tutto lì da sempre, pronto a fare da sfondo, in estate come in inverno, a gite, avventure, gare, divertimenti.

Monterosa Ski è da quasi 30 anni un comprensorio in movimento dove innovazione e progetti rendono le giornate di sci una continua scoperta.

punto di ristoro, monterosa ski

Lo dicono tutti gli appassionati. Piste ed impianti nel Monterosa Ski rappresentano un’ esperienza fuori dal comune. Maniacale precisione nella battitura pista, fiore all’occhiello delle località del Comprensorio, si unisce alla costante ricerca di nuove soluzioni di risalita, salvaguardando l’ambiente.

Le piccole comunità locali vivono dell’attività turistica e accolgono gli sciatori con la ruvida sincerità dei montanari. Pronti a far conoscere quelle tradizioni di cui tanto vanno orgogliosi. Perle di una specificità che sempre meno al giorno d’oggi si può incontrare viaggiando. All’omologazione, Monterosa Ski preferisce la genuinità e la offre nei suoi prodotti e nell’esperienza che propone ai suoi visitatori.

Sciare nel Monterosa Ski significa intraprendere un viaggio di esplorazione, cartina alla mano. Bivi, sentieri, pendenze e ampi spazi si aprono allo sguardo curioso del visitatore e quando lo sguardo comincia a cercare panorami già visti il versante cambia e la vista si rinnova, sorprendente. Qualcuno l’ha definito un caleidoscopio e ha colto la particolarità del Comprensorio ai piedi del Monte Rosa: cangiante per natura.

Dal Lunedì al Venerdì la località si popola di amanti della tranquillità, intenditori del tempo libero. Una sciata sulla pista battuta di fresco, il relax di un percorso non affollato di gente. Persi nei propri pensieri o in piena sintonia con un gruppo di amici. Mai allo stretto. Gli spazi ampi nel Monterosa Ski sono un’arte.

Sciare senza degustare un po’ di quei manicaretti gustosi tipici del luogo ed ormai proverbiali. Mission impossible. Gli aromi delle cucine vagano in cerca dei primi buongustai di passaggio. Profumi di una cucina un tempo povera ma dignitosa, ci regalano oggi composizioni succulente rivisitate per i moderni intenditori della buona tavola. Polenta, selvaggina, formaggi, salse al miele, sapori di montagna che solo in montagna guadagnano quel retrogusto curioso ed invitante che poi, non si sa come, non si riesce a trovare altrove.

Ogni tanto la meteo non collabora. E ancora c’è chi crede che senza neve naturale non si possa sciare con piacere ed emozione. Ma cento chilometri di innevamento programmato ormai hanno insegnato ad operatori ed addetti ai lavori che la neve programmata oggi è di qualità sopraffina. Una consistenza sorprendente permette allo sciatore prestazioni in pista incredibili. E non di rado si sente qualcuno ammettere che dopo tanta abitudine la neve naturale da sola non dia le stesse soddisfazioni di quella lavorata ad arte dal sistema di innevamento programmato di Monterosa Ski. Una bella soddisfazione per chi durante la notte, al termine di ogni giornata, lavora le piste con perizia certosina, per le discese del giorno seguente.

Certe notti poi… si sale avvolti dal buio con l’impianto di risalita. La giornata di sci è conclusa. Si allontana sotto di noi il paese con le sue luci. La voglia di una serata diversa ha avuto la meglio anche davanti alla prospettiva di un viaggio aereo al buio. Ma il panorama dei villaggi di montagna ammiccanti sulle pendici delle montagne, piccoli guizzi di luce, nell’oscurità, rapisce subito lo sguardo. E il viaggio termina al paesino in quota dove percorsi innevati accolgono il passo incerto del visitatore notturno. Si raggiunge il ristorante in quota e qui tra un aperitivo e uno stuzzichino si sciolgono le ultime incertezze. La serata si accende di allegria e gli impegni ed i problemi di tutti i giorni sono così lontani! Le sere sulle montagne hanno un ritmo diverso. A tratti accelerano poi improvvisamente il tempo rallenta. Racconti e risate, un ultimo brindisi. Poi si torna all’impianto per scendere a valle. Difficilmente si dimentica un’avventura così.

ski

Hai mai viaggiato in compagnia di una guida alpina? Hai mai sentito quei racconti avventurosi che a tratti si colorano di fantasie? Una fortuna che non tutti hanno avuto. Ma un consiglio: provaci! Vagare per i monti in inverno come in estate sotto il controllo di un professionista del territorio. Ogni sentiero, ogni pendio sono casa sua. E poi quante volte quella guida è salita per quel percorso. Offrendo ai propri compagni di escursione informazioni insolite, quelle che non si trovano sulle brochure, quelle che piacciono tanto ai bimbi. La tana del lupo, la grotta dell’orso, l’albero con gli scoiattoli. Le vette più impegnative, le scalate più panoramiche. Quella gita di tanto tempo fa, con il temporale. I rischi della montagna e la sicurezza di una guida alpina che sa il proprio mestiere e lavora con entusiasmo sui “suoi” sentieri.

Le tradizioni locali hanno un loro posto speciale, nel Monterosa Ski. Le serate nei vecchi borghi. Passeggiare tra i viottoli costeggiati da spessi muri di pietra, dove ogni antro ricostruisce per un attimo un istante di vita passata. Usanze perse nella comodità moderna, profumi di ingredienti che stordiscono il passante obbligato ad un assaggio, ad un tuffo in un’epoca lontana. Costumi, musiche, artigianato: tutto viene presentato al curioso visitatore che porterà un pezzo di quei luoghi nella sua memoria e nei racconti agli amici increduli. Ma sarà difficile raccontare a chi non ha assistito, il calore del fuoco a legna dei forni del pane, il profumo della polenta cotta nel grande paiolo e del legno centenario delle case antiche, il riflesso delle spesse stoffe artigianali usate per confezionare i vestiti di un tempo che fu. Un mix di sensi che racconta sempre più cos’è una vacanza nel Monterosa Ski.

E se un giorno la scuola si trasferisse in montagna? Quante volte da scolari abbiamo sperato, immaginato, desiderato con forza che la scuola sparisse intorno a noi.

Fatto.

Monterosa Ski porta la scuola in montagna. Esperienza formative per le scolaresche e per i gruppi che oltre a godersi una bella giornata tra i monti, scoprono come la neve possa trasformarsi in una mappa del tesoro da leggere, analizzare e osservare. Il risultato è sorprendente: i ragazzi imparano che la loro curiosità può dar vita a qualcosa di grande, di importante. Il cristallo di neve, come si formano le valanghe, cos’è la ricerca con l’ARVA. In breve i ragazzi ed i loro accompagnatori acquisiscono conoscenze fondamentali della vita in quota, dell’andar per pendii, del rispetto delle grandi vette. Capacità di gestire delle situazioni che un giorno potrebbero presentarsi realmente. E farlo giocando.

Tre, due, uno… via. Il cronometro è partito e la gara comincia. Impegno e concentrazione ma anche divertimento, perché in fondo quello che conta è trovare lo spirito giusto. Destra, sinistra, i pali scorrono e l’adrenalina sale. Le gambe si piegano e il traguardo si para davanti: un ultimo scatto in avanti e la fatica è passata. Ma che soddisfazione essersi misurati lealmente con gli altri sul percorso preparato di buonora dai tracciatori Monterosa Ski.

I concorrenti scendono a valle uno dopo l’altro. In testa alla classifica un po’ di apprensione, le posizioni scrollano e man mano le tensioni agonistiche si allentano. Si comincia a pensare a come alleviare le fatiche con un buon pranzetto a base di specialità locali. La giornata migliora di appuntamento in appuntamento!

Le proposte soggiorno Monterosa Ski vestono su misura. Da tempo Monterosa Ski invita la propria clientela a chiedere di più alle vacanze nel comprensorio. Non esistono soluzioni standard per i nostri visitatori. Esiste la voglia di relax e divertimento, ma ognuno interpreta a modo suo certi valori. Snow&Feelings è qui per questo, per aggiungere qualità al servizio, per ampliare l’offerta sci con le tante attività che provengono dal territorio. Benessere, scoperte, appuntamenti, compagnia ma soprattutto un’occasione rara di occuparsi di sé senza altri pensieri. Una vacanza per egoisti. Perché no? Una pausa dai mille impegni che ritmano le giornate normali. Un’interruzione per recuperare se stessi. Questo proponiamo: stare bene, su misura.

Recensione offerta dall’ente turistico Monterosa Ski

follows



Google+

MondoNeve su Facebook